Regolamento
Modificato Febbraio 2017


1.) Award

Il Carlo Caldesi Award ( CCA ) è un premio istituito per onorare il miglior trofeo di cacciagrossa, in termini di difficoltà della caccia, rarità e punteggio, ottenuto in un determinatoanno da un Socio attivo del Safari Club International (S.C.I.).
Il CCA prende il nome dal Dr. Carlo Caldesi, il solo Italiano che abbia sinora ottenuto i piùalti riconoscimenti nella caccia grossa internazionale come vincitore nel 1981 del "Weatherby Hunting and Conservation Award" nel 1983 del “Hall of Fame Award” e nel 1987 del “S.C.I. International Hunting Award”. L’ Award consisterà in una scultura in argento e bronzo ideata dall’ artista Corrado Gambotti, ora realizzata dal maestro Maurizio Fusari, che verrà ogni anno offerta in maniera definitiva al vincitore dalla famiglia Caldesi.

2. ) Supervisione
Il CCA avrà un Comitato.
Il Comitato sarà composto dai seguenti Membri:
• due rappresentanti della famiglia Caldesi
• il Presidente in carica dell’Italian Chapter del S.C.I.
• cinque (5) membri nominati dalla famiglia Caldesi.

Compito del comitato sarà selezionare i trofei da sottoporre alla Giuria Internazionale.

Il Comitato designerà un segretario.

Il CCA avrà inoltre una Giuria Internazionale di Selezione:

• questa Giuria sarà composta di almeno sette (7), ma non oltre undici (11) Membri, tutti nominati dalla famiglia Caldesi, sentito il parere del Comitato, che rimarranno in carica tre (3) anni e saranno rinominabili.

I Membri del Board possono concorrere all’Award astenendosi dal votare per l’Award dell’anno nel quale partecipare.
Inoltre eviteranno di informare gli altri Membri del Board della loro partecipazione.
Un componente della giuria internazionale che per due volte anche non consecutive durante la sua carica, non inviasse il modulo con la sua votazione entro la scadenza richiesta ovvero la inviasse con le sue votazioni in modo non conforme a quanto previsto dallo statuto, decadrà dalla carica. La segreteria ne informerà tutti i membri della giuria internazionale e la famiglia Caldesi.

3.) Partecipazione
Un trofeo di caccia grossa per poter concorrere deve rispondere ai seguenti criteri:
• la caccia deve essere stata effettuata in situazioni eticamente e legalmente corrette.
• Il trofeo deve essere di un animale indigeno, salvo che non sia deciso diversamente dal Comitato
• Il trofeo deve esser stato cacciato in un ambiente libero
• Il trofeo può essere stato cacciato con uno dei metodi legali accettati dal SCI Record Book. La Giuria sarà informata del metodo usato.
• Il trofeo deve esser stato cacciato nei due (2) anni anteriori al 1° Gennaio dell’anno in cui verrà assegnato l’Award.
Lo stesso trofeo può essere presentato una sola volta.

Insieme con la domanda di partecipazione al CCA il concorrente dovrà accettare e sottoscrivere l'Agreement allegato e inviare al Comitato del CCA:
- una foto del trofeo presa sul luogo di caccia
- un modulo come richiesto per l’ iscrizione al Record Book del S.C.I. indicante la specie dell’ animale, il luogo e la data dell’ abbattimento;
- la misurazione del trofeo effettuata da un Master Measurer del S.C.I.
- la misurazione dei trofei con corna ramificate deve essere firmata da un comitato di almeno due misuratori, uno dei quali deve essere un Master Measurer del S.C.I.
- una relazione della caccia con l’indicazione dei metodi di trasporto, dei giorni cacciati e di ogni altra informazione pertinente.

La domanda deve essere inviata a:
The Carlo Caldesi Award Committee
Via Seminari 4 - 13900 Biella (BI) - Italy
Tel./Fax +39-015.351723 , +39-339.7412221
HTTP: www.carlocaldesiaward.it
E-Mail : info@carlocaldesiaward.it

Le domande dovranno essere inoltrate entro il 31 Gennaio dell’anno in cui verrà assegnato l’Award.

4.) Selezione
Il Comitato riceverà tutte le domande di partecipazione e selezionerà non più di venti (20) migliori trofei presentati.
Tutti riceveranno un attestato.
L’ elenco dei trofei con tutta la documentazione raccolta sarà inviato a ciascun Membro della Giuria Internazionale che non sarà informato del nome e della nazionalità del cacciatore.
Qualsiasi controversia sarà definita in base alla classificazione del SCI Record Book.
La selezione sarà completata entro il 28 Febbraio.
I Membri della Giuria Internazionale sceglieranno i loro trofei preferiti riempiendo un apposito modulo che prenderà in considerazione Tre (3) categorie (appetibilità, difficoltà e qualità) selezionando per ogni categoria in modo decrescente, i trofei sottoposti, senza parità.
I risultati della selezione dovranno essere comunicati da ciascun Membro della Giuria Internazionale al Segretario del Comitato, per posta, fax o e-mail, non oltre il 31 Marzo.
Il Segretario del Comitato redigerà un elenco specificante i voti per ogni adesione. Il trofeo con il punteggio più alto vincerà il CCA di quell’anno.
I cinque (5) concorrenti successivi riceveranno un trofeo in bronzo realizzato in fusione a cera persa. La segreteria del CCA non oltre il 15 Aprile informerà il cacciatore che è il vincitore delCCA e lo inviterà a partecipare all’ annuale Convention dell’ Italian Chapter in occasionedella quale riceverà il CCA. Durante la Convention sarà ospite della famiglia Caldesi.
Gli Outfitters dei primi 6 (sei) trofei riceveranno un attestato.

5.) Cerimonia di Premiazione
Il vincitore del CCA sarà annunciato durante la serata inaugurale dell’ annuale Convention del S.C.I. Italian Chapter. Il trofeo sarà consegnato da un membro della famiglia Caldesi durante la cerimonia sopra indicata.
Qualora il vincitore non sia personalmente presente alla cerimonia del CCA, non riceverà l’Award, ma il suo nome sarà comunque inciso sulla scultura.
Ai cinque concorrenti e ai sei outfitters, se assenti, i trofei e gli attestati verranno spediti.

6.) Tasse
Nessuna tassa né altro contributo sarà dovuto per concorrere al CCA

7.) Regole
Qualora un componente della giuria internazionale o un componente del comitato di selezione del Carlo Caldesi Award venisse a conoscenza che un trofeo presentato per il concorso è stato ottenuto con un comportamento venatorio non etico, illegale, o il trofeo sia stato alterato, è tenuto a darne notizia alla segreteria del comitato che informerà tutti i giudici internazionali e i membri del comitato.

Lodovico, Livia e Vincenzo Caldesi stabiliranno le regole nonché eventuali modifiche al regolamento e comporranno ogni eventuale controversia.